hdemia il camaleonte saggio guizzino  (trascinato) 4

FESTIVAL DELLE ARTI

DIAMO VOCE ALLE TUE PASSIONI

2^ PARTE

Il 31 maggio è stata la giornata dedicata ai piccoli e ai giovanissimi. Presso Spazio Arte e con il patrocinio del comune, è andato in scena il saggio GUIZZINO con i bambini dei corsi di gioco danza.

La nostra filosofia nel vivere le arti e nell’insegnarle è quelle di trovar sempre una bella storia da raccontare per dare un valore e un senso alla didattica, rendendo certamente più piacevole e interessante il momento finale dell’anno accademico 🙂

Si è scelto così il racconto di Leo Leonni “Guizzino” che parla in modo così poetico, semplice e delicato delle paure, della diversità e del significato di appartenere ad un gruppo. Di cosa tratta? scopriamo con un pò di foto 😉

Ecco, lui è Guizzino un pesciolino nero.

Un pesciolino nero in mezzo a tanti pesciolini rossi

Un brutto giorno un grosso tonno mangia i suoi amici, tranne lui che, oltre ad essere l’unico pesciolino nero, è anche il più veloce

All’inizio è triste ma poi scopre le meraviglie del mare

Fino ad incontrare un nuovo branco di pesci rossi.

“volete venire con me a scoprire il mare?” chiede loro “NOOOO i grandi pesci ci mangeranno!” rispondono i pesciolini rossi

Ma non si può vivere così nella paura … Nuoteremo tutti insieme come se fossimo un grande pesce rosso ed io farò l’occhio. Così facendo i grandi pesci cattivi non ci potranno mangiare

E così, tutti insieme, i pesciolini rossi e Guizzino poterono nuotare tranquilli nelle bellezze del mare.

Un lunghissimo applauso per i nostri pesciolini rossi e un piccolo dono da parte dei genitori.

Un ringraziamento particolare alle maestre Lucia Rocco e Luana Riverso e alla loro assistente Giada Riverso.

Grazie a tutti i genitori e nonni che hanno creduto in questo progetto.

Sara Valota

Facebook
Google+
Twitter
LinkedIn
Pinterest